26 settembre 2016
Buon lunedi a tutti, oggi dopo la pausa del weekend condivido con voi una ricetta salata molto sfiziosa: " Polpettine di ricotta e mortadella ".  Venerdi sera stavo decidendo cosa preparare per cena, quando  in frigorifero ho notato che avevo della ricotta e delle fette di mortadella da consumare a breve. Ho deciso allora di utilizzare insieme questi due ingredienti per realizzare delle polpettine. Semplici e veloci da fare, sono degli ottimi finger food per un aperitivo o antipasto. Volendo se si aumentano le porzioni possono essere un gustoso secondo piatto insieme ad una bella insalata. Vi posso assicurare che una tira l'altra; croccanti fuori e morbide all'interno sono una vera bontà.
Ingredienti per circa 13 polpettine:
- 200 g di ricotta
- 100 g di mortadella
- 80 g di parmigiano
- Sale e pepe
- Noce moscata
- 1 uovo piccolo
- Farina q. b.
- 2 uova per la panatura
- Pangrattato
- Olio per friggere
Preparazione:
Tritate finemente la mortadella e mettetela in una ciotola insieme alla ricotta, il parmigiano grattugiato e l'uovo.
Amalgamate il tutto fino a raggiungere una consistenza omogenea.
Aggiugere un pizzico di noce moscata e aggiustate di sale e pepe.
Vedete la consistenza, se troppo morbida aggiungete della farina e iniziate a formare le polpettine.
Una volta pronte passatele leggermente nella farina, poi nell'uovo sbattuto e infine nel pangrattato.
Friggetele in olio ben caldo, rigirandole spesso fino a completa doratura.
Scolatele su carta assorbente e servite. Buon appetito e provatele perchè sono veramente deliziose.
Un bacione e a presto sempre nella mia cucina.








23 settembre 2016
Il tanto sospirato weekend di riposo è tornato. L'estate è finita e siamo entrati nella stagione autunnale. Allora oggi vi voglio lasciare la ricetta dei "Muffi pere e cannella". Un abbinamento perfetto, che trovo azzeccato in questa stagione. Le pere che ho comprato al mercato martedi sono dolcissime e stanno benissimo insieme alla cannella. Tra l'altro questi muffin sono preparati senza l'uso del burro, sono quindi più leggeri ma non per questo meno golosi. Ottimi a colazione o con un té con le amiche.
Ideali per una merenda sana e nutriente dei vostri bambini.
Ingredienti per 5 muffin grandi:
- 120 g di farina
- 80 g di zucchero
- 50 ml di latte
- 2 uova
- 60 ml di olio di semi
- Mezza bustina di lievito per dolci (paneangeli)
- 1 cucchiaio di cannella
- Circa 3 pere grandi
- Sale
- Zucchero a velo (paneangeli)
Preparazione:
Montate con una frusta elettrica le uova con lo zucchero fino ad arrivare a un composto spumoso.
Aggiungete l'olio di semi continuando a mescolare, il latte e la farina setacciata con  il lievito. Amalgamate bene e per ultimo inserite  la cannella, un pizzico di sale e le pere precedentemente sbucciate e tagliate a tocchetti ( lasciate qualche spicchio di pera per la decorazione).
Versate il composto in  dei pirottini di carta per 2/3 e decorate la superficie con spicchi di pera. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 25/30 minuti. Fate sempre la prova stecchino, perchè ogni forno cuoce in modo diverso. Lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo. Auguro un buon weekend a tutti con queste delizie e ci vediamo alla prossima ricetta.












22 settembre 2016
Buon giovedi e rieccomi nella mia cucina, oggi per proporvi un'altra torta salata velocissima  questa volta preparata veramente all'ultimo minuto. Ieri all'ora di cena, avevo cucinato per  la mia famiglia un bel piatto di pasta; i miei figli hanno cominciato a dire che avevano fame e il primo non era abbastanza per saziarli. Allora ho iniziato a pensare a che altro potevo preparare in pochi minuti: l'occhio mi è andato ad un rotolo di pasta sfoglia nel frigo, a dei pomodorini ciliegino del mio orto e ad un barattolo d'origano. In meno di 10 minuti la torta salata era in forno e in 15 minuti pronta. Mentre si raffreddava un poco, ho fatto qualche foto per poterla condividere con voi. Certo queste rustiche non sono vere e proprie ricette, ma secondo me tornano molto utili quando si ha poco tempo per cucinare ma si vuol preparare qualcosa di gustoso e sfizioso.
Ingredienti:
- 1 rotolo di pasta sfoglia
- Circa 8/10 pomodorini ciliegino
- 5/6 cucchiai di passata di pomodoro
- Sale
- Olio extra vergine q .b.
- Origano q. b.
Preparazione:
Srotolate la pasta sfoglia e trasferitela in una teglia foderata con carta forno. Bucherellate il fondo e ricoprite con 5/6 cucchiai di passata di pomodoro. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, l'origano, sale e un giro d'olio. Cuocete in forno caldo a 200° per circa 15/20 minuti ( la cottura è indicativa perchè ogni forno cuoce in modo diverso).
Lasciate intiepidire e servite. Ottima come piatto unico o tagliata a quadrotti per un antipasto o aperitivo. Buona anche fredda si può preparare in anticipo. Un bacione e alla prossima ricetta.






21 settembre 2016
Buon mercoledi a tutti, oggi iniziamo la giornata con una sofficissima torta di mele golosissima e anche abbastanza leggera perchè non prevede l'uso del burro. Sul blog ho pubblicato solo la torta di mele di mia nonna, un dolce legato ai ricordi della mia infanzia. Ieri però mi è venuta voglia di preparare qualcosa sempre con le mele,  ma più light e ho trovato in un libro di torte da credenza questa ricetta. Il risultato finale è stato sorprendente: la torta è venuta alta e morbidissima e le mele hanno donato all'impasto la giusta umidità. Ad ogni morso si scioglieva in bocca. Mio marito mentre mangiava la terza fetta, già mi chiedeva di rifarla.
Ingredienti per una tortiera di circa 26 cm di diametro:
- 800 g di mele fuji
- 200 g di farina oo
- 50 g di fecola di patate
- 180 g di zucchero
- 3 uova
- 150 ml di olio di girasole
- 1 bicchiere di latte
- 1 bustina di lievito per dolci ( per me paneangeli )
- 1 bustina di vanillina ( paneangeli )
- Sale
- 1 limone
- Zucchero a velo ( paneangeli )
Preparazione:
Sbucciate le mele,tagliatele a tocchetti e spruzzate sopra il succo di un  limone per evitare che anneriscono.
In un recipiente inserite le uova e sbattetele con lo zucchero con delle fruste elettriche finchè saranno gonfie e spumose, poi unite l'olio di semi continuando ad amalgamare, aggiungete la farina setaccita con la vanillina, il latte, il lievito e un pizzico di sale. Mescolare fino a quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati ed infine mettete le mele.
Imburrate e infarinate una tortiera e versatevi il composto preparato. Infornate la torta a 170° per circa 50 minuti, ( verificare la cottura in base al proprio forno ) poi fatela raffreddare e sformatela su di un piatto da portata. Spolverizzare con un pò di zucchero a velo. Ideale a colazione con una bella tazza di latte o té, è ottima anche a merenda e si può consumare anche come dessert per un fine pasto. Un saluto e alla prossima ricetta.









20 settembre 2016
Buona giornata a tutti. Oggi vi propongo un primo piatto molto  gustoso e saporito che ho preparato domenica a pranzo: " Paccheri al forno con philadelphia e salsiccia ". Il pacchero è un formato di pasta molto grande e forato che si presta ad essere farcito; io lo amo molto e lo utilizzo spesso. Ho deciso in questa ricetta di farcirlo con una ripieno preparato con della salsiccia di Norcia rosolata in padella e della crema realizzata con: philadelphia, parmigiano e besciamella. Per finire ho gratinato i paccheri al forno con una spolverata di parmigiano.

Ingredienti per 4 persone:
- 320 g di paccheri ( per me la
Molisana, trafilata al bronzo )
- Circa 800 g di salsiccia ( per me di Norcia )
- 500 g di philadelphia
-150 g di parmigiano +
20 g per la gratinatura
- Sale pepe
- Noce moscata
- Olio extra vergine
- Circa 250 ml di besciamella
Ingredienti per la besciamella:
- 250 ml di latte
- 25 g di farina
- 25 g di burro
- Sale
- Noce moscata
Preparazione besciamella:
Fate sciogliere in un pentolino il burro. Aggiungete la farina setacciata e continuate a mescolare per evitare che si formino dei grumi. Quando il composto assume una colorazione giallina, aggiungete il latte caldo e mescolate continuamente. Portate a bollore e aggiungete un pizzico di sale e noce moscata.

Preparazione paccheri:
Mettiamo a bollire l'acqua salata per cuocere i paccheri. Nel frattempo prepariamo la farcia. In una padella mettiamo un poco d'olio extra vergine e facciamo rosolare la sasiccia sbriciolata privata della pelle. In un'altro recipiente inseriamo il philadelphia, il parmigiano, sale, pepe, la metà della besciamella e un pizzico di noce moscata. Mescoliamo bene, fino a formare una crema omogenea e aggiungiamo la salsiccia.
Scoliamo i paccheri leggermenti al dente, perchè comunque andranno poi passati in forno.
Passateli sotto un getto d'acqua fredda per bloccare la cottura.  Incominciamo a riempire i nostri paccheri inserendoli poi una volta farciti in piedi in una teglia in cui avrete messo sul fondo un pò di besciamella. Proseguiamo fino a quando avremo riempito tutta la pasta. Aggiungiamo sopra i paccheri la besciamella rimasta e spolverizziamo con il parmigiano. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 15/20 minuti ( la cottura è indicativa, verificatela sempre in base al vostro forno ).
Una volta cotti, lasciate intiepidire e servite. Preparateli se avete ospiti, farete un figurone per la loro bontà. Bacioni a tutti e al prossimo post.






19 settembre 2016
Buongiorno a tutti, oggi dopo la pausa del weekend voglio iniziare la settimana con la ricetta delle bombe fritte farcite con crema . Io le adoro e le compro spesso in una pasticceria dove abito. Era da tempo che volevo provare a farle in casa e sabato mattina mi sono decisa; ho trovato la ricetta su un  un vecchio libro di dolci che non sfogliavo da tempo, ho controllato di avere tutti gli ingredienti e mi sono messa all'opera. Ho deciso di farcire le bombe con la crema,  ma sono buone anche con la nutella, la marmellata o semplici. Se le mangiate ancora calde sono una vera bontà, ma devo dire che anche fredde non sono niente male. Per essere la prima volta che mi cimentavo nella loro preparazione sono venute molto bene: soffici e golosissime. Ideali a colazione, ma anche a merenda o come pausa dolce in qualsiasi momento della giornata. Preparatene abbastanza perchè finiscono in fretta.

Ingredienti per circa 12 bombe da 80 gr l'una:
- 500 g di farina 0 ( manitoba )
- 25 g di lievito di birra
- 225 gr di latte
- 2 uova
- 140 gr di zucchero
- 100 g di burro
- 5 gr di sale
- Olio di semi per friggere

Ingredienti per la crema:
- 4 tuorli
- 120 g di zucchero
- 500 ml di latte intero
- 40 g di farina
- 1 bustina di vanillina

Preparazione della crema:
Fate riscaldare il latte con la vanillina. Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina con un colino, poco alla volta, unire anche il latte caldo. Rimettete sul fuoco e far bollire per pochi minuti mescolando sempre fino a che la crema non si sarà addensata per bene. Mettetela a raffreddare coperta con pellicola per alimenti. facendola aderire bene alla superficie della crema.

Preparazione delle bombe:
Sciogliete il lievito in 3/4 di bicchiere di latte ( preso dai 225 gr ) tiepido, poi aggiungetevi 100 gr scarsi di farina ( presa dai 500 gr ) formando un pastello; mettetelo in acqua tiepida in una ciotola, copritelo e toglietelo quando salirà alla superficie, dopo circa 1/4 d'ora. Sul tavolo setacciate a fontana la rimanente farina; al centro riunite il pastello lievitato, le uova, il burro, 40 g di zucchero, sale e il rimanente latte. Lavorate molto bene l'impasto, che dovrà essere pittosto molle, mettetelo in un recipiente unto con dell'olio, copritelo con pellicola per alimenti e lasciatelo lievitare per circa 1 ora e 1/2, finchè il volume della pasta sarà raddoppiato. Io l'ho messo a lievitare nel forno spento con la luce accesa. Toglietelo dal recipiente e con l'aiuto di un mattarello tiratelo su di una spianatoia infarinata fino a dargli lo spessore di circa 2 cm.
Con un coppapasta tondo del diametro di circa 8 cm, ricavate tanti dischetti dalla sfoglia, che metterete su 2 teglie foderate con carta forno tagliata in circa 6 quadrati. Un quadrato per ogni bomba.  Rimpastate velocemente i ritagli e lasciateli riposare per 15 minuti poi ricavate altri dischetti. Lasciate lievitare ancora per 1 ora. A questo punto friggete in olio di semi caldo ( circa 170°) le bombe con tutta la carta forno per non sgonfiarle, dopo un paio di secondi  eliminate la carta con una pinza. Fate dorare da entrambi i lati e scolate su carta assorbente passandole velocemente nello zucchero semolato.
Prendete la crema che avevate preparato, trasferitela in un sac-a-poché e farcite le bombe ancora calde. Mettete su un vassoio e iniziate a gustare questa bontà. Provate a farle piaceranno a tutti, grandi e piccini. Un bacione e a presto con una nuova ricetta.






16 settembre 2016
Buongiorno, oggi voglio condividere con voi una ricetta di famiglia, che mia nonna e anche mia madre preparano spesso: " Le zucchine trifolate  al pomodoro con uova e parmigiano ". Un piatto semplice e facile da fare ma molto gustoso e appetitoso. Mia nonna lo considera un contorno, ma devo dire che essendo molto sostanzioso, può essere considerato un secondo o un piatto unico, soprattutto se lo si mangia con del pane. L'unico consiglio e di utilizzare zucchine romanesche, perchè sono molto più saporite, meno acquose e rimangono più croccanti.
Ingredienti per 4 persone:
- Circa 700 g di zucchine romanesche ( per me
del mio orto )
- 2 uova
- Circa 200 ml di passata di pomodoro
- 70 g di parmigiano
- Olio extra vergine
- Cipolla ( per me di Tropea del mio orto )
- Sale
- Peperoncino (facoltativo )
- Noce moscata
Preparazione:
Lavate le zucchine, tagliatele a rondelle e mettetele in una padella con dell'olio extra vergine, la cipolla sminuzzata e del peperoncino ( facoltativo ). Fate soffriggere per 2/3 minuti circa e aggiungete la passata di pomodoro, un poco d'acqua, il sale e la noce moscata. Fate cuocere a fuoco lento per circa 20/30 minuti e comunque fino a quando le zucchine si saranno ammorbidite. Un minuto prima della fine della cottura aggiungete le uova e amalgamate bene. Levate dal fuoco e aggiungete il parmigiano continuando a mescolare. Questa preparazione è buona sia calda che fredda. Buon appetito, un saluto e a presto.






15 settembre 2016
Oggi ritorno nella mia cucina con una rustica farcita con caciocavallo e speck. Si prepara in soli 10 minuti di orologio. E' stato il pranzo di ieri di mio figlio che adora queste torte salate e ne mangerebbe in quantita industriale. E' ottima in piccole porzioni per un aperitivo, o servita come antipasto, o  preparata per un buffet. Talmente facile da fare che anche un bambino potrebbe prepararla.
Ingredienti:
- 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
- 120 g di speck
- 120 g di caciocavallo
- Olio extra vergine
Preparazione:
Srotolate la pasta sfoglia e inseritela in una teglia rivestita con carta forno. Bucherellate il fondo della pasta, ricoprite la superficie con  fette di caciocavallo, speck tagliato a listarelle e un filo d'olio. Non è necessario aggiungere sale perchè sia lo speck che il caciocavallo sono molto saporiti. Cuocete in forno caldo a 200° per circa 20/25 minuti. La cottura è indicativa poichè ogni forno cuoce in modo diverso. Lasciate intiepidire, tagliate a fette e servite. Ottima anche fredda il giorno dopo. Buona gionata e a presto sempre qui.








trova ricetta