TrIppa alla romana

27 aprile 2016
Nonostante prepari spesso ricette della tradizione romana; la trippa non l'avevo mai cucinata. Era da tempo che mio marito mi chiedeva questo piatto, ma rimandavo sempre perchè in famiglia piace solo a lui.
Ieri finalmente per cena, mi sono decisa a prepararla.
Ho preso spunto dalla ricetta del blog" My Tester Mania" di Adenina Viola, ma ho apportato delle modifiche in quanto ho voluto seguire  la ricetta romana  che prevede l'utilizzo del pecorino e della mentuccia.
Ingredienti per due persone:
- 350 g circa di trippa già cotta
- 1 cipolla
- 1 carota
- 1 costa di sedano
- 4/5 cucchiai d'olio extra vergine(la ricetta originale prevedeva l'uso dello strutto)
-  60 g di pecorino romano grattugiato
- 300 g di pomodori pelati
- 1/2 bicchiere di vino bianco
- 4/5 foglioline di mentuccia romana
- sale e pepe
- peperoncino facoltativo
- 500 ml circa di brodo
Preparazione:
Sciacquare la trippa già pulita e tagliata a listarelle. Preparate un trito con la costa del sedano, la carota, la cipolla e del peperoncino se lo gradite e fate soffriggere con 4/5 cucchiai d'olio in un tegame e poi aggiungete la trippa. Lasciata ammorbidire ed asciugare la trippa e poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco.
Lasciate evaporare e aggiungete i pomodori pelati, mescolate bene, lasciate andare per alcuni minuti e poi aggiungete del pepe ( io ho usato il peperoncino perchè mio marito lo preferisce. La tradizione prevede il pepe; voi potete scegliere quello che preferite o ometterli entrambi) e aggiustate di sale.
Lasciate cuocere coprendo il tegame con un coperchio, aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo. Dopo circa 40/50 minuti la trippa dovrebbe essere cotta, sentitela con una forchetta deve essere morbida. Spegnete il fuoco e aggiungete abbondante pecorino romano grattugiato e fate mantecare. Servite la trippa con delle foglioline di mentuccia sminuzzate.
Mio marito l'ha trovata buonissima e già mi ha chiesto quando  ci sarà di nuovo per cena.  Anche io ho fatto un assaggio e non era  niente male.
Naturalmente non a tutti può piacere, ma secondo me almeno una volta nella vita bisognerebbe provarla. Buona giornata e alla prossima ricetta. Se lasciate un commento mi farete felice.
Fabiola












21 commenti:

  1. ciao Fabiola..come stai?
    sai che la ricetta della trippa Romana è molto simile a quella che facciamo noi? o almeno che faceva la mia nonna e la mia mamma.
    però non mettiamo menta e parmigiano invece che pecorino romano...

    RispondiElimina
  2. Sto molto bene , grazie. In effetti ogni regione ha la sua ricetta. Qui a Roma si usa il Pecorino romano, ma anche il parmigiano per chi lo preferisce può andar bene lo stesso.
    Buona giornata e a presto.
    Un bacio Fabiola

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia...questa l'ho solo assaggiata, non ci stava piu nulla nella mia pancia. Qui da noi la facciamo simile ma con i fagioli e senza menta. E devo dire che la menta ci sta benissimo.

    RispondiElimina
  4. Si in effetti la mentuccia gli conferisce un sapore molto particolare. Qui a Roma si usa metterla anche nei carciofi. Grazie di esserti iscritta come lettrice fissa. Buona giornata e alla prossima ricetta.
    Un bacio Fabiola

    RispondiElimina
  5. Io non mangio carne ma mio marito impazzirebbe x un piatto del genere :-P Devo provare a replicare ^_^
    Buona serata <3
    ps: grazie x esserti unita ai miei followers..ho fatto anch'io lo stesso con te ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio marito adoro i piatti così particolari io un pò meno ma per farlo contento l'ho cucinata. Buona serata e alla prossima ricetta.
      Baci Fabiola

      Elimina
  6. Adoro la trippa, mi piace da matti, proverò questa tua versione con la menta, deve essere buonissima! Buona serata, baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti mio marito l'ha trovata buonissima, ma lui è di parte. Buon serata.
      Fabiola

      Elimina
  7. Ciao Fabiola, anche a Trieste si usa quasi allo stesso modo salvo la mentuccia e rigorosamente solo il reggiano e molto molto consumata. Ottima questa alla romana da provare. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui da noi la tradizione vuole il pecorino e mentuccia. Buona serata e a presto.
      Fabiola

      Elimina
  8. Ciao carissima, la trippa a casa mia piace moltissimo a mio marito e mio figlio ma a me fa venire i brividi!!!!!! Comunque complimenti anche se la prima volta il piatto è veramente invitante!Buona serata

    RispondiElimina
  9. Anche io non la gradisco, e anche ai mie figli non piace, ma a mio marito si e allora dopo tante richieste l'ho cucinata. A detta di mio marito era buonissima.
    Un abbraccio Fabiola

    RispondiElimina
  10. Che buona, io non ne mangio tantissima, ma cucinata così è una vera delizia! complimenti, ahh Siamo Mirta e Patata e ci siamo unite al tuo blog per seguire sempre le novità! Un abbraccio, a presto Mirta e Patata.

    RispondiElimina
  11. Grazie mille i complimenti fanno sempre piacere e mi danno l'energia per continuare in questa avventura.Grazie di essere diventate mie lettrici. Verrò da voi per ricambiare.
    Baci Fabiola

    RispondiElimina
  12. anche mio nonno la prepara così!

    RispondiElimina
  13. Allora sai quanto è appetitosa. Buona serata.
    Un bacio Fabiola

    RispondiElimina
  14. Eh si da noi la tradizione dice pecorino e mentuccia!!! Non mangio quasi più la carne, ma questa è veramente invitante. Quindi anche tu sei Romana???? Un bacio e Buona serata

    RispondiElimina
  15. Eh si da noi la tradizione dice pecorino e mentuccia!!! Non mangio quasi più la carne, ma questa è veramente invitante. Quindi anche tu sei Romana???? Un bacio e Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono di Roma, sono contenta di aver trovato un'amica della mia città. A risentirci presto.
      Un bacio Fabiola.

      Elimina
  16. Ciao Fabiola sai che non l'ho mai mangiata?? Sarei proprio curiosa! :-)

    RispondiElimina
  17. Preparata con mentuccia e pecorino è buona. Comunque da provare. Buona serata e a presto.
    Baci Fabiola

    RispondiElimina

trova ricetta