29 febbraio 2016




Buona giornata a tutti. Spesso quando ho tempo e voglia preparo le tagliatelle fatte in casa.
Ieri è stata una di quelle giornate che ho dedicato alla preparazione di questa buonissima pasta, che mi ricorda il pranzo della domenica a casa di mia nonna, dove questo primo piatto non mancava mai.
Per quanto riguarda le dosi dobbiamo calcolare  1 uovo a persona ogni 100 g di farina, un pizzico di sale e io aggiungo anche un cucchiaino d'olio d'oliva per rendere l'impasto più elastico.
Se avete una planetaria e poco tempo usatela per preparare l'impasto, altrimenti impastare a mano.

Ingredienti per 4 persone:
- 400 g di farina 00
- 4 uova
- Un pizzico di sale 
- Un cucchiaino d'olio facoltativo



Preparazione della pasta
Su una superficie liscia, l'ideale sarebbe una spianatoia in legno, disporre la farina a fontana, mettere al centro le uova, un pizzico di sale e iniziare a impastare, aggiungere l'olio ( facoltativo) e continuare a lavorare l'impasto per 10 minuti circa.
 Avvolgerlo con della pellicola trasparente e lasciarlo riposare per circa 1 ora.
 Procedere a stendere la pasta con il mattarello e a tagliare a mano con un coltello ben affilato le tagliatelle.
 In alternativa  usare la macchinetta.




Ingredienti per il sugo con le salsicce:

- 700 g di passata di pomodoro (Cirio)
- 3/4 salsicce macinate
- Scalogno
- Noce moscata
- Sale e pepe
- Parmigiano q. b.
Preparazione
In una pentola mettere un pò  d'olio, lo scalogno sminuzzato, la salsiccia sbriciolata e fare soffriggere. Inserire la passata di pomodoro e circa 1 bicchiere d'acqua.
Aggiustare di sale, pepe e lasciare cuocere a fuoco basso per circa 30/40 minuti o comunque fino a quando il sugo si sarà addensato.
 A metà cottura aggiungere la noce moscata grattugiata al momento.
 Cuocere le tagliatelle e condirle con il sugo di salsiccia e una spolverata abbondante di  parmigiano.
Buon appetito e alla prossima ricetta, sempre nella mia cucina. Bacioni



28 febbraio 2016


Buona domenica a tutti, anche oggi è una giornata piovosa da passare in casa, allora voglio proporvi la mia crostata di marmellata d'arancia fatta in casa.
Ogni anno preparo delle marmellate fatte in casa di more, di albicocche e susine rosse che raccolgo dagli alberi da frutta di mia nonna. A gennaio ho preparato quella d'arancia, che ho utilizzato per fare la crostata di questa ricetta.
             
      INGREDIENTI:
  • 300 g di farina 00  
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova

  • 125 g di burro(burro senza lattosio granarolo)
  • scorza di limone
  • 1 bustina di vanillina
  • mezzo cucchiaino di lievito  facoltativo
  • un pizzico di sale 
  • marmellata d'arancia                                                   

PREPARAZIONE:
Setacciare la farina e disporla a fontana; mettervi al centro lo zucchero, il burro ammorbidito a  temperatura ambiente a pezzetti, le uova, la scorza di limone, il lievito e un pizzico di sale. Impastare rapidamente, avvolgere l'impasto in un foglio di pellicola trasparente e lasciarlo riposare per almeno mezz'ora in luogo fresco.Imburrare e infarinare una tortiera.Stendere la pasta e foderare la tortiera preparata(lasciare un pò d'impasto per i decori ); bucherellarne il fondo, versarvi il composto di
marmellata e stenderlo in uno strato uniforme. Formare con l'impasto rimasto delle stelle e cerchi e 
adagiarle sul ripieno. Far cuocere la crostata in forno preriscaldato a 180° per 35/40 minuti circa.
Sformarla sul piatto di portata e servirla fredda. Buon appetito.
Mi sono dimenticata di dirvi che per questa ricetta ho usato un burro senza lattosio granarolo quindi
questa crostata la possono mangiare anche gli intolleranti al lattosio.


marmellate fatte in casa


27 febbraio 2016
Buon sabato a tutti,oggi è una giornata piovosa ho fatto appena in tempo a raccogliere la cicoria nel mio orto.Quanto è tenera, buona e saporita ripassata in padella, con aglio, olio e peperoncino fresco sempre del mio orto. Un  contorno semplice e genuino dal sapore d' altri tempi. Se poi si aggiungono due fette di pane è un panino strepitoso.

che buona la mia cicoria
appetitosa la cicoria ripassata in padella
peperoncini del mio orto 
Ma ora passiamo a quella che è la ricetta del giorno che ho preparato ieri sera per cena "Gli spaghetti al sugo di cozze".
Vediamo gli ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di cozze
  • 400 gr di spaghetti(io ho usato la Molisana trafilata al bronzo)
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 g di passata di pomodoro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo


Preparazione:
Pulire le cozze lavandole accuratamente sotto acqua corrente. Raschiare la superficie esterna della conchiglia per rimuovere eventuali incrostazioni. Metterle in una pentola e porle sul  fuoco a fiamma vivace ed attendere che le cozze si aprano.Generalmente occorrono 5-7 minuti. Quando sono pronte sgusciarle e filtrare il liquido di cottura.In una padella mettere l'olio e l'aglio e farlo soffriggere a fiamma medio-bassa per pochi istanti. Unire la passata di pomodoro, liquido di cottura delle cozze , un pizzico di sale,una macinata di pepe e lasciar cuocere per circa 10 minuti o comunque finché la salsa non si è sufficientemente ristretta. Unire le cozze e proseguire la cottura per altri 4-5 minuti.Nel frattempo lessare la pasta in acqua salata. Scolare gli spaghetti e saltarli a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto. Servire immediatamente con una spolverata di prezzemolo fresco.

26 febbraio 2016
Rieccomi di nuovo con voi. Oggi voglio proporvi dei dolcetti perfetti per la colazione o uno spuntino! Naturalmente per questa ricetta ho usato le uova delle mie gallinelle eccole nella foto.......

Rosita e Gertrude a spasso nel mio orto-giardino








uova appena raccolte

Ora passiamo agli ingredienti per 12 muffin:


  • 100gr di fecola di patate
  • 150gr di farina 00
  • 160gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 2 vasetti di yogurt al caffe
  • 100gr di burro
  • 1 bustina di vanillina
 
                                   PREPARAZIONE:
In una ciotola mescolate la farina con la fecola, lo zucchero e il lievito. A parte mescolare le uova con lo yogurt al caffè e il burro fuso.

Unire gli ingredienti liquidi ai secchi e mescolare l'impasto con un cucchiaio di legno.
Riempire i pirottini da muffin per 2/3 della loro altezza e infornare in forno già caldo a 180°.
Cuocere i muffin per circa 15/20 minuti.


risultato finale

pronto da mangiare

25 febbraio 2016

Buon giorno a tutti, sabato pomeriggio mi è venuta l'idea di preparare un ciambellone
per colazione, ma dato che mia nuora potrebbe essere intollerante ai latticini e suoi derivati,
ho deciso di utilizzare una ricetta senza burro e latte e sostituirli con olio e acqua.
Ora passiamo agli ingredienti:


                                             INGREDIENTI:

                                            250 gr di farina 00
                                            250 gr di zucchero
                                            125 ml di acqua
                                            125 ml di olio extra vergine
                                            3 uova intere
                                            20 g di cacao amaro
                                            1 bustina di vanillina
                                            1 bustina di lievito per dolci
                                             gocce di cioccolato
                                            1 pizzico di sale

             
                                             PREPARAZIONE:
 
Mettete in una ciotola lo zucchero e le uova e lavorate a mano o con le fruste elettriche,
fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete la farina, la vanillina, il lievito ed un pizzico di sale, quindi lavorate ancora,
aggiungendo anche l'acqua e l'olio a filo a più riprese continuando a lavorare il composto.
Versate più della metà del composto in una ciotola e tenetelo da parte, nel restante impasto
aggiungete il cacao e lavorate ancora, sempre per non avere grumi.
Ungete e infarinate uno stampo a ciambella, quindi versate prima metà del composto bianco,
poi anche la metà del composto con il cacao. Terminate cospargendo sopra le gocce di cioccolato.
Infornate il ciambellone bicolore in forno
preriscaldato a 180°per circa 45 minuti.
Verificate sempre la cottura con uno stecchino e non appena questo sarà pulito il dolce sarà pronto.
Lasciate raffreddare nel forno spento.
Sfornate il ciambellone solo quando sarà completamente raffreddato.
Ora è pronto per essere gustato.

                 
                                   
RISULTATO FINALE
Vi posso assicurare che questo ciambellone non ha nulla da invidiare a quello con burro e latte il sapore è lo stesso, i miei famigliari non hanno notato differenze e nell'arco della giornata l'avevano
finito, provare per credere.A presto.....

24 febbraio 2016
                                   
Che belle che sono l'orchidee l'ho sempre amate e sono tra i miei fiori preferiti, anche il mio bouquet nuziale tanti anni fa era di orchidee.
Mio marito sa di questa mia passione e per ogni ricorrenza mi regala una pianta d'orchidea, l'ultima arrivata in casa è quella che vedete nelle foto.
Il fiore dell'orchidea ha un fascino particolare ed una bellezza unica, esteticamente perfetto, raffinato, elegante. L'orchidea è un fiore da regalare alla persona che ricambia la nostra passione o il nostro amore.

 
Chi regala una orchidea ad una donna regala tutta la propria dedizione. E' il simbolo di un affetto e un sentimento importante e duraturo. Perciò uomini se non volete impegnarvi non regalate mai una orchidea.

24 febbraio 2016
Buon giorno a tutti ieri per cena ho preparato una bella focaccia alle olive. Le olive sono quelle del mio ulivo, quest'anno ne ho raccolte moltissime grandi e polpose. Ho fatto tanti barattoli, con olio, aglio, peperoncino e origano.
Passiamo agli ingredienti:
Focaccia alle olive
                                                    INGREDIENTI:                                                                                   
                                                    350 gr di farina"0"
                                                    20 ml di olio extravergine d'oliva
                                                    15 gr di lievito di birra
                                                    250 ml di acqua calda
                                                    100 gr di olive snocciolate
                                                    olio e sale q.b.
                                                     
PREPARAZIONE:
In una ciotola mettere la farina, il sale, il lievito sciolto nell'acqua calda e l'olio. Impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciare lievitare per circa un'ora, o finché non sarà raddoppiato di volume. Aggiungere metà delle olive ed impastare. Su un teglia da forno unta stendervi l'impasto. Disporvi sopra il resto delle olive, un po' d'olio ed il sale. Coprire e lasciar lievitare per una ventina di minuti. Cuocere in forno preriscaldato a 190° per 20-25 minuti.

ecco il risultato finale

  pronta per essere mangiata





23 febbraio 2016

Sono di nuovo qui a scrivere il perchè della nascita del mio blog rossopomodoro. Era qualcosa pensata da tempo, ma mai realizzata.Non c'è mai stato l'input per andare fino in fondo .Poi mia nuora mi ha dato fiducia,sicurezza e molto aiuto insieme a mio figlio. Loro sono molto più esperti di me di questo mondo e così ho deciso di tentare.
Il mio blog non ha nessuna pretesa di insegnare qualcosa a nessuno....è solo una sorta di diario sul quale scrivere le mie passioni , le mie idee,i miei piatti, i momenti della mia vita quotidiana. Sono una donna,una moglie,una mamma che ama cucinare per la sua famiglia,che ama preparare una crostata con della marmellata fatta in casa, che adora veder crescere la verdura nel suo orto.
Ecco questo è rossopomodoro genuino, semplice con sapori d'altri tempi e a volte secondo la giornata l'umore o il tempo può essere tanto altro ancora,spero di non aver annoiato nessuno.

A presto








23 febbraio 2016

Le verdure appena colte hanno un sapore buonissimo nulla a che vedere con quelle del supermercato



Io d'inverno nel mio orto coltivo tutti i tipi di broccoli, spinaci, finocchi, cicoria. Un piatto di pasta tipo mezzemaniche con broccoletti siciliani dell'orto è un piatto da urlo fatto con materie prime freschissime. Prossimamente postero la mia ricetta.




D'estate nell'orto oltre pomodori cipolle, fagioli, melanzane, peperoni, zucchine e fiori di zucca e poi un grande varietà di peperoncini che mio marito adora. Ha dimenticavo e lui che si occupa della cura
dell'orto io raccolgo solo e cucino.Adesso vi saluto devo portare il cibo alla mie gallinelle, ah dimenticavo ho anche 2 galline a breve postero la loro foto che belle uova fresche che mi danno ogni giorno a presto.                                

Oggi 22 febbraio 2016

il primo giorno della nascita del mio blog ' Rossopomodoro', che belli che sono i pomodori quando sono maturi quel rosso vivo mi ricorda il mio orticello in agosto pieno di tutti i tipi di pomodori dattarini , ciliegini, san marzano, occhio di bue, pantano, dattarini.
Che soddisfazione raccoglierli per farci un buon sugo o spalmati su una fetta di pane, un sapore di cose genuine, senza contare quanto fanno bene alla nostra salute agendo come un antiossidante naturale. Beh adesso chiudo qui non vorrei parlare solo di pomodori ma come si e' capito sono la mia passione. Prossimamente postero' la foto del mio piccolo orto, a presto.
trova ricetta