31 ottobre 2016

Buon lunedi a tutti. Oggi per addolcire un poco l'inizio di settimana dopo le brutte notizie di ieri; vi propongo una crostata rustica realizzata con una pasta frolla all'olio d'oliva e farina di castagne.
Questa frolla è una variante di quella classica, preparata senza burro, quindi più leggera ma sempre friabile. Per un gusto ancora più delicato, potete sostituire l'olio d'oliva che a volte ha un gusto troppo deciso, con l'olio di arachide. Sicuramente l'aroma regalato dalla farina di castagne conferisce a questo dolce una nota particolare, diversa dal solito, ma ricca di sapore. In più la farcitura con marmellata di castagne e cacao amaro contribuisce a renderlo ancora più gustoso.



Ingredienti per una tortiera di 26 cm di diametro:
- 250 g di farina di castagne
- 150 g di farina 00
- 120 ml di olio extra vergine
- 2 uova +1 tuorlo
- 180 g di zucchero
- Scorza di limone grattugiata
- Un cucchiaino di lievito per dolci Paneangeli
- Un pizzico di sale

Per la farcitura:
- 350 g di marmellata di castagne homemade
- 3 cucchiai di cacao amaro Perugina







Preparazione
Prepariamo la frolla: mettiamo in una ciotola le due farine setacciate con il lievito e fate la classica fontana con un buco al centro.
In un recipiente sgusciate le uova aggiungete l'olio sbattendo con una frusta; inserite lo zucchero sempre mescolando, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone.
Versate il composto al centro della farina e iniziate ad amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto compatto.
Avvolgetelo con della pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigo per almeno 1 ora.
Foderiamo con la frolla una tortiera precedentemente imburrata e infarinata.
Bucherelliamo la pasta, prendiamo la marmellata di castagne, mettiamola in una ciotola, aggiungiamo 3 cucchiai di cacao amaro, mescoliamo bene e riempiamo lo stampo.
Con la frolla che avanza create delle decorazioni sulla superficie. Io ho ritagliato con una formina dei cuori, ma si può anche ricoprire la torta con le classiche strisce creando il motivo a grate.
Inforniamo in forno caldo a 180° per circa 35 minuti; la cottura è indicativa, perchè ogni forno cuoce in modo diverso.


Questa torta è ottima a colazione o per una merenda sana e nutriente, e comunque in qualsiasi momento della vostra giornata avete voglia di qualcosa di dolce.
Un saluto e a presto con una nuova ricetta, bacioni.































28 ottobre 2016
Buon venerdi a tutti. La zucca è un ortaggio che si presta a diverse preparazioni in cucina, sia dolci che salate e in questo periodo autunnale la fa da padrona sulle nostre tavole. Io oggi voglio proporvi il suo utilizzo nella preparazioni di muffin, con l'aggiunta  nell'impasto di ricotta e gocce di cioccolato fondente. Vi piaceranno al primo assaggio: morbidi e molto golosi. Ottimi a colazione, a merenda o anche da preparare per la festa di Halloween. Io li ho decorati con dei cuorini di cioccolato bianco e zucchero a velo della Paneangeli.

Ingredienti per 8 muffin:
- 160 g di zucca pulita
- 100 g di ricotta
- 135 g di farina 00
- 1 uovo
- 5 cucchiai di latte
- 40 ml di olio di semi
- 70 g di zucchero semolato
- 1/2 bustina di lievito Paneangeli
- 1 bustina di vanillina Panenageli
- Mezzo cucchiaino di bicarbonato
- Sale
- Circa 5/6 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
- Zucchero a velo q.b. Paneangeli
- Cuoricini di cioccolato bianco Paneangeli

Preparazione
Per prima cosa pulite la zucca, tagliatela a dadini e frullatela con 4/5 cucchiai di latte intero.
 In una ciotola montate l'uovo con lo zucchero, aggiungete l'olio di semi, un pizzico di sale e amalgamate bene.
A questo punto inserite la ricotta e la zucca e continuate a mescolare.
Mettete gradualmente la farina setacciata con il lievito, la vanillina, il bicarbonato e per ultimo le gocce di cioccolato.
Versate il composto in dei pirottini di carta per 2/3 e cuocete in forno caldo a 180° per circa 25 minuti.
La cottura è indicativa, fate sempre la prova stecchino, perchè ogni forno cuoce in modo diverso.
Lasciate raffreddare, spolverizzate con zucchero a velo, e decorate con dei cuoricini di cioccolato bianco.
Auguro un buon weekend a tutti e ci vediamo presto sempre nella mia cucina.



    

                                 
                                                              
                                                              
                                                              
                                                          

                                                             
                                             

                                                         
                                                            
                        

                                                               

       
                                                              

27 ottobre 2016


Buona giornata a tutti. Oggi vi voglio parlare del premio LIEBSTER AWARD.
Colgo l'occasione per ringraziare Elena amica foodblogger per avermi dato la possibilità di partecipare a questo premio nominandomi

Il liebster award è un premio rivolto ai migliori blog emergenti, io è il secondo che ricevo e ne sono molto lusingata.
Ha lo scopo di creare nuove conoscenze con altri blog e di condividere ricette, idee, commenti.. E' un'ottima possibilità per farsi conoscere. Il mio ringraziamento va quindi a Elena del blog "In cucina con Zia Ralù" che mi ha nominato, e con l'occasione vi invito ad andare a visitare il suo blog: ricco di ricette gustose e sfiziose; troverete senz'altro un piatto che fa per voi.

Regole dei blog nominati
                                                 


I blog nominati devono:
1 Nominare il blogger che vi ha nominato
2 Seguirlo
3 Rispondere alle 11 domande che vi pone
4 Nominare altri 10 blogger che hanno meno di 200 lettori
5 Pubblicare il logo sul vostro blog
6 Elaborare altre 11 domande per i blogger

Rispondo alle domande che mi ha rivolto Elena del blog " IN CUCINA CON ZIA RALU' "

1 Perchè hai deciso di aprire un blog?? Avevo del tempo libero a disposizione e una grande passione per la cucina e così ho deciso di condividere le mie ricette anche con gli altri.
2 Cosa vorresti fosse il tuo blog per i tuoi lettori? Un diario culinario dove trovare sempre la ricetta per ogni occasione
3 Quale ingrediente preferisci? La pasta
4 Preferisci il dolce o il salato? Entrambi
5 Ami osare in cucina? A volte, quando ne ho la possibilità
6 Hai mai pensato di chiudere il tuo blog? Il mio blog è aperto solo da 8 mesi e ho messo tanto impegno e amore per arrivare fin qui, quindi no non ho mai pensato di chiuderlo.
7 Cosa vorresti ottenere dal tuo blog? Vorrei che col tempo diventaste sempre di più un blog di qualità.
8 L'ingrediente che manca sempre nella tua cucina ? I limoni
9 Con quale chef vorresti cucinare almeno una volta? Con Simone Rugiati
10 Quale è stato il piatto che hai realizzato che più ti è piaciuto? La torta di zucca e cioccolato fondente
11 Dove prendi spunto per le tue ricette? Dalla cucina di mia nonna e mia mamma e anche da libri di cucina.

I blog da me nominati sono:

http://lachicchina.blogspot.it/

http://inglouriousbananas.blogspot.it/

http://unospicchiodimelone.blogspot.it/

http://pentoleepochette.blogspot.it/

http://lacuochettaeilpiccolochef.blogspot.it/

http://ungirasoleincucina.blogspot.it/

http://nonsolocucineisolane.blogspot.it/

http://blog.giallozafferano.it/cottosfornato/

http://unmondodidolciidee.blogspot.it/

http://blogpickandeat.blogspot.it/

Le mie domande sono:

1 Perche hai deciso di aprire un blog di cucina?
2 Cosa vorresti cambiare nel tuo blog?
3 Quale è  la ricetta che hai pubblicato e che ha riscosso più successo?
4 Il piatto della tua infanzia
5 Come immagini il tuo blog fra qualche hanno?
6 Quale chef stellato ammiri di più?
7 Quale ricetta hai sempre voluto preparare?
8 Sogni nel cassetto?
9 Preferisci i primi o i secondi?
10 Quale il piatto che non ti riesce mai bene?
11 Programmi per il futuro?

Un saluto a tutti e ci vediamo alla prossima ricetta, bacioni.

26 ottobre 2016

Oggi voglio preparare con voi dei golosi tartufi al cacao amaro, crema di marroni e panna.
Delle piccole prelibatezze da gustare a fine pasto con un buon caffè o per una merenda stragolosa. Possono essere anche una simpatica idea regalo da portare se si va a trovare degli amici.



                                                         Ingredienti per circa 18- 20 tartufi:
                                                         - 200 g di crema di marroni
                                                         - 100 ml di panna liquida
                                                         - 4-5 cucchiai di cacao amaro
                                                         - Cacao amaro q. b.

                                                                    Preparazione
In una ciotola inserite la crema di marroni, la panna liquida e 4-5 cucchiai di cacao amaro.
Amalgamate bene fino a raggiungere una crema omogenea.
Lasciate raffreddare in frigo fino a quando si sarà un pò solidificata.
Aiutandovi con un cucchiaio formate delle palline, passatele immediatamente nel cacao amaro più volte e inseritele in dei pirottini di carta.
Se non li consumate subito, conservate i tartufi in frigo fino al momenti di servire.
Volendo potete anche ricoprirli con granella di mandorle, di nocciole o di pistacchi.
Avete visto sono facili,veloci da fare e troppo buoni che non smetterete di mangiarli.
Preparatene molti, perchè finiranno in un baleno.
Serena giornata a tutti, e a presto sempre qui nella mia cucina.





                                                     

25 ottobre2016
Buon martedi a tutti.
Oggi voglio condividere con voi un gustoso risotto alla zucca con speck e scamorza, che ho preparato ieri per pranzo.
Un piatto prettamente autunnale, saporito e sfizioso che vi conquisterà sicuramente: il dolce della zucca si sposa perfettamente con il salato dello speck, e la scamorza dona una maggior cremosità al risotto.
Può essere un' ottima idea da preparare per la cena di Halloween.




                                                       Ingredienti per 4 persone:
                                                       - 360 g di riso carnaroli
                                                       - 300 g di zucca
                                                       - 160 g di speck
                                                       - 160 g di scamorza
                                                       - Cipolla rossa di Tropea
                                                       - Olio extra vergine
                                                       - Brodo vegetale q. b.( cipolla,sedano,carota)
                                                       - Sale pepe
                                                       - Una noce di burro





                                                              Procedimento
Per prima cosa preparare il brodo vegetale, mettendo dell'acqua salata  in una pentola con il sedano, la carota e la cipolla e portare a ebollizione.
Pulire la zucca, tagliarla a dadini e frullarla con un mestolo di brodo.
In una ampio tegame aggiungere dell'olio extra vergine, una noce di burro, la cipolla sminuzzata e fare soffriggere.
Inserire la zucca frullata, mettere del sale e pepe e fare cuocere per circa 10-15 minuti.
In una padella fare tostare il riso, sfumarlo con del vino bianco e lasciare che il riso l'assorba, quindi versarlo nel tegame con la zucca.
 Far cuocere, aggiungendo man mano che il riso si asciuga il brodo vegetale.
A metà cottura mettere la metà dello speck tagliato a listarelle.
 Fare rosolare il restante speck in una padella antiaderente fino a farlo diventare croccante e tenere da parte.
Verso la fine della cottura aggiungere la scamorza tagliata a dadini e lasciare che si sciolga.
Quando il risotto è pronto, lasciarlo riposare per almeno 5 minuti prima di servirlo.
Guarnire con lo speck croccante e una spolverata di pepe.
Buon appetito e alla prossima ricetta.








24 ottobre 2016

Buon inizio di settimana a tutti. Oggi vi propongo dei dolcetti molto golosi e facilissimi da fare che si preparano in pochi minuti: dei triangoli di sfoglia farciti con una crema di marroni, che ha comprato mio figlio alla sagra della castagna  due settimane fa. Dei triangoli deliziosi che sono finiti all'istante; un'idea da fare all'ultimo momento quando si ha voglia di un dolcetto veloce ma buono.



Ingredienti per 8 triangoli:
-1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
- Circa 150 g di crema di marroni
- Zucchero a velo paneangeli
- Cioccolato fondente q. b.





Preparazione:
Srotolate la pasta sfoglia, bucherellate con le punte di una forchetta e tagliate in 8 rettangoli.
Dividete ogni rettangolo in due triangoli.
Spalmate un cucchiaio abbondante di crema di marroni su uno  dei triangoli e sovrapponete l'altro  sigillando bene i bordi e praticando con un coltello dei tagli leggeri sulla superficie.
Trasferite i dolcetti su una teglia ricoperta con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 15-20 minuti.
Fate raffreddare, spolverizzate con zucchero a velo e decorate con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. Ottimi a colazione, a merenda e in qualsiasi momento della giornata.
Un bacione a tutti e ci vediamo alla prossima ricetta.




21 ottobre 2016

Buon venerdi a tutti. Oggi chiudiamo la settimana con delle pizzette di brisèe con melanzana e scamorza. Ideali da  preparare quando si ha poco tempo; facili e veloci sono molto gustose e sfiziose. Ottime come finger food per un aperitivo, un antipasto o da servire ad un buffet per una festa.


Ingredienti per circa 14-16 pizzette:
- 1 rotolo di pasta brisèe
- 1 melanzana grande
- 160 g circa di scamorza bianca
- Olio extra vergine
- Sale

Preparazione:
Lavare la melanzana, tagliare a fette e cuocere su una griglia.
Srotolare la pasta brisèe e con un coppapasta circolare ricavare circa 14-16 dischi.
Tagliare la scamorza a fette e iniziare a comporre le pizzette.
Su una teglia ricoperta con carta forno, mettere un disco di brisèe, una fetta di scamorza, una di melanzana, un pochino d'olio e del sale, continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.
Cuocere le pizzette in forno caldo a 200° per circa 15-20 minuti.
Trasferire su un vassoio e gustarle tiepide.
Auguro a tutti voi un buon weekend e ci vediamo alla prossima ricetta.






19 ottobre 2016

Oggi condivido con voi una deliziosa ciambella al mascarpone e nocciole, che ho realizzato usando la miscela base per Pasta Morbida di IMPASTI DA MAESTRO CAMEO.
Una nuova idea della Cameo per creare torte e ciambelle soffici e gustose. La miscela è da 500 g e contiene zucchero di canna grezzo ed estratto di bacca di vaniglia.            
Per questa ricetta ho tratto ispirazione dal dolce proposto sulla confezione della miscela,
modificandolo in base alla mia fantasia e dando un tocco personale con l'aggiunta delle nocciole e con l' utilizzo di una glassa preparata con zucchero di canna al velo della PANEANGELI



Ingredienti per uno stampo a ciambella di 24 cm:
- 500 g di miscela base per pasta morbida di Impasti da Maestro Cameo
- 75 ml di olio di girasole
- 250 g di mascarpone
- 2 uova
- 100 g di nocciole tritate
- Scorza grattugiata di un limone

Per la glassatura:
- 100 g di zucchero di canna al velo Paneangeli
- 2-3 cucchiai di succo di limone
-  2 cucchiai di acqua
- 25 g di nocciole tritate

Per lo stampo:
- Burro q. b.
- Circa 3/4 cucchiai di zucchero semolato

Preparazione:
In una ciotola inserite la miscela, aggiungete le uova, il mascarpone, l'olio e la scorza grattugiata di un limone.
Mescolate con una frusta elettrica per alcuni minuti e comunque fino a quando il composto sarà ben amalgamato.
 A questo punto aggiungete le nocciole tritate e versate l'impasto  nello stampo precedentemente imburrato e cosparso di zucchero semolato.
Cuocete in forno preriscaldato sul ripiano inferiore a 170° per  45-50 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino.
Sfornate il dolce, lasciate raffreddare e nel frattempo preparate la glassa, sciogliendo lo zucchero di canna al velo con 2-3 cucchiai di succo di limone e 1-2 cucchiai di acqua.
Distribuite la glassa sulla ciambella e decorate con delle nocciole tritate.
Ottima da gustare  a colazione, a merenda o come pausa dolce durante la giornata.
Vi consiglio di provare questo dolce perchè è veramente delizioso: lo zucchero di canna e l'aroma della vaniglia presente nella miscela legano benissimo con il sapore delle nocciole e con la glassatura finale, che esalta ancora di più la bontà di questa ciambella.
Auguro a tutti una serena giornata e ci vediamo alla prossima ricetta.










18 ottobre 2016
Buon martedi a tutti. Ieri nel frigorifero ho notato che avevo in un contenitore degli asparagi già lessati. Erano pochini e sinceramente non sapevo come utilizzarli; alla fine  ho deciso di preparare  dei muffins salati e di metterli nell'impasto insieme a del pecorino romano.
Un' idea sfiziosa per un antipasto o da servire ad un buffet per una festa. Sono veloci e facili da fare, e sono ottimi anche freddi.
Ingredienti per 4 muffins:
- 80 g di asparagi lessati
- 100 g di farina 00
- 1 uovo
- 70 g di pecorino romano grattuggiato
- 1/2 cucchiaino di bicabornato
- 40 ml di olio extra vergine
- 20 ml di latte
- Un pizzico di sale
- 2 cucchiaini di lievito per torte salate ( per me  polvere lievitante Pizzaiolo
della Paneangeli )
Preparazione:
- Sbattere l'uovo con una forchetta e incorporarvi l'olio, il latte, il bicarbonato, il pecorino grattuggiato e un pizzico di sale.
 Amalgamare bene e aggiungere la farina setacciata con il lievito. Per ultimo inserire gli asparagi spezzettati.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 20/30 minuti ( la cottura è indicativa, poichè ogni forno cuoce in modo diverso ).
Sfornare e servire tiepidi o anche freddi.
Bacioni e alla prossima ricetta.







17 ottobre 2016
Buon lunedi a tutti. Oggi inizio la settimana condividendo con voi un gustoso piatto di pasta, che mio figlio minore adora e che mi chiede spesso di cucinare. Lo preparo sempre in autunno-inverno, perche è un primo molto ricco e corposo; e anche se ieri a Roma c'erano delle temperature quasi estive, ho deciso di accontentarlo.
La ricetta è semplice e veloce da realizzare, io ho usato della pasta fresca: i fusilli avellinesi, ma se non li trovati o preferite un altro formato è la stessa cosa.
Ingredienti per 4 persone:
- 500 g di fusilli freschi confezionati
- 3 salsicce (per me di Leonessa )
- 400 g di passata pomodoro (Mutti )
- 150 ml di panna da cucina
- Cipolla rossa di Tropea
- Olio extra vergine q. b.
- Peperoncino fresco q. b.
- Sale
- Noce moscata q. b.

Preparazione:
Mettete dell'olio extra vergine in un tegame, aggiungete della cipolla sminuzzata, del peperoncino fresco, la salsiccia privata della pelle e sbriciolata, e fate soffriggere per alcuni minuti.
Inserite la passata di pomodoro, un poco d'acqua, salate e  aggiungete un pizzico di noce moscata.
Lasciate cuocere per circa 20/30 minuti.
Nel frattempo cuocete in acqua salata i fusilli.
Trasferite il sugo ancora caldo in una ciotola ampia, aggiungete la panna e amalgamate bene.
Scolate la pasta nel condimento preparato e mescolate.
Servite calda e buon appetito.
Un bacione e alla prossima ricetta.





trova ricetta