Castagnole morbidissime (senza burro)

26 gennaio 2017


Le castagnole  sono delle palline di pasta fritta ricoperte di zucchero. Rappresentano uno dei dolci più tipici del Carnevale preparate e diffuse in tutta Italia anche se chiamate con nomi diversi e con variazioni di ingredienti.
Quelle che vi propongo oggi, sono delle castagnole super soffici senza burro, che si mantengono morbide anche il giorno dopo averle preparate.


Ingredienti per circa 40 castagnole:
- 250 g di farina 00
- 50 g di amido di mais
- 6 cucchiai di zucchero
- 6 cucchiai di olio di semi
- 6 cucchiai di latte
- 2 uova medie
- Semi di 1 bacca di vaniglia Paneangeli
- 10 g di  lievito in polvere per dolci Paneangeli
- La buccia grattugiata di un limone non trattato
- Un pizzico di sale
- 1 cucchiaio di grappa
- Zucchero semolato q.b.
- Olio per friggere q.b.
Preparazione:
Sbattere le uova con lo zucchero molto bene, aggiungere l'olio, il latte e i semini della bacca di vaniglia.
Inserire la farina setacciata con l'amido di mais e il lievito, continuando a mescolare gli ingredienti.
Per ultimo la buccia grattugiata di un limone, un pizzico di sale e la grappa.
Il composto finale deve risultare cremoso.
Mettere sul fuoco una pentola con abbondante olio di semi e quando sarà caldo prendere con un cucchiaio un pò dell'impasto e tuffarlo nell'olio.
Appena le palline si saranno dorate da ambo le parti, scolare su un vassoio ricoperto con carta assorbente.
Lasciare intiepidire, passare nello zucchero semolato e servire.
Buona giornata e alla prossima ricetta.
Bacioni



16 commenti:

  1. Che bontà! I dolci del Carnevale sono tutti buoni, ma le castagnole sono troppo golose! vengo a prendermene almeno TRE!! Devo venire in maschera? Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Cara Fabiola, queste foto della castagnole!!! mi anno messo una voglia matta di averle!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Buoni adoro queste comunque si chiamano che cambia da regione in regione prendo intanto da qui poi il resto :) Ciaoo e buoina giornata

    RispondiElimina
  4. A carnevale questo dolce è praticamente d'obbligo :) Ottima ricetta che utilizzerò sicuramente.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Ma come hai fatto a farle così belle, sembrano di pasticceria e poi le foto, stupende. Te le ruberei tutte !!!!!!! Un abbraccio cara Fabiola

    RispondiElimina
  6. Sai che io adoro letteralmente i dolci di carnevale? Per me sono pericolosissimi, sarei capace di mangiarmi questa dose, tutta da sola! Bellissime le tue castagnole.

    RispondiElimina
  7. Sììì le adoro... e chi si ferma più???

    RispondiElimina
  8. Sono di una bontà e di una goduria unica e ti sono venute meravigliosamente bene:)).
    Bravissima come sempre Fabiola,ti faccio i miei migliori complimenti e ti ringrazio tantissimo per la condivisione:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  9. Sono appena rientrata ed ho comprato in pasticceria indovina? Le castagnole... non ho saputo resistere.
    Comunque le tue sono molto più belle e sono certa anche più golose!!!Bravissima come sempre e spero di riuscire a farle con la tua ricetta. Saluti Elisa ^_^

    RispondiElimina
  10. Ussignur... già è carnevale e si friggono i dolci che io .... ADORO 😭 Ma non posso mangiare povera me... perché devo vedere queste delizie ....

    RispondiElimina
  11. Le castagnole mi fanno impazzire, perchè si mangiano solo a carnevale?? Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. che golosità ! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  13. Se non ho l'amido di mais , posso mettere una piccola patata lessa? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'AMIDO DI MAis è per dare maggior sofficità all'impasto è meglio che al suo posto metti farina 00 quindi in totale 300 g di farina 00 e non metti l'amido

      Elimina

trova ricetta