27 febbraio 2017
Buon lunedi  a tutti, oggi iniziamo la settimana con una  proposta dolce, molto golosa, facile e veloce da fare: croissants di pasta sfoglia, farciti con crema di marroni e ricoperti di miele e zucchero di canna.
Pronti in poco più di mezz'ora, ideali per non rinunciare ad un dolce per la colazione e la merenda quando si ha poco tempo a disposizione.
Si possono anche farcire secondo i vostri gusti; con nutella, marmellata e crema pasticcera.


Ingredienti per 8 croissants:
- 1 rotolo di pasta sfoglia pronta
- Circa 5 cucchiai di crema di marroni
-1 tuorlo d'uovo+latte per spennellare
- Miele q.b.
- Zucchero di canna q.b.

Preparazione
Dividere la pasta sfoglia con un coltello affilato in 8 spicchi.
Mettere sopra ogni spicchio un cucchiaino di crema di marroni e iniziando dalla base più larga arrotolare fino al vertice, dandogli la classica forma del cornetto.
La punta deve rimanere sotto, per evitare che in cottura possa aprirsi.
Trasferire i croissants, in una teglia foderata con carta forno, spennellare con un tuorlo d'uovo sbattuto con un pò di latte e cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti ( la cottura è inicativa perchè ogni forno cuoce in modo diverso).
Spalmare il miele sciolto in un pentolino sui croissants caldi e spolverizzare con zucchero di canna.
Queste bontà ora sono pronte per essere gustate, buon appetito e ci vediamo presto con un'altra ricetta.
Bacioni









24 febbraio 2017


Buon venerdi a tutti, ancora per tutto febbraio la zucca è di stagione e  finchè si trova sui banchi del mercato cerco di consumarla il più possibile. Questo ortaggio è un vero jolly in cucina, molto versatile, da utilizzare per la preparazione di ottimi primi piatti; ieri ne ho comprata una bella fetta per realizzare questa ricetta che vi voglio lasciare per il weekend: "Lasagna alla zucca e salsiccia".
Un piatto unico molto gustoso e goloso adatto per i giorni di festa e per il pranzo della domenica; preparatela perchè piacerà a tutti.


Ingredienti per 4 persone:
- 350 g di lasagne pronte per il forno
(Giovanni Rana)
- 400 ml di besciamella
- 300 g di salsicce
- 800 g di polpa di zucca
- 350 g di mozzarella
- 130 g di parmigiano grattugiato
- Olio extra vergine q.b.
- 100 ml di brodo vegetale
 ( realizzato con carota, sedano e cipolla)
- Rosmarino
- 1 spicchio d'aglio
- Sale e pepe
Per la besciamella:
- 400 ml di latte
- 40 g di farina
- 40 g di burro
- Un pizzico di sale
- Noce moscata


Preparazione
Pulire la zucca, tagliarla a dadini e farla rosolare in una padella con dell'olio, rosmarino e uno spicchio d'aglio.
Bagnare con il brodo vegetale e cuocere fino a quando la zucca è morbida (20 minuti circa).
Raccoglierne la metà con un mestolo forato e tenerla da parte, frullare il resto con il fondo di cottura; unire il frullato alla besciamella, salare, pepare e mescolare.
 Per la besciamella fare sciogliere in un pentolino il burro.
Aggiungere la farina setacciata e continuare a mescolare per evitare che si formino grumi.
Quando il composto assume una colorazione giallina, aggiungere il latte caldo e mescolare continuamente.
Portare a bollore e aggiungere un pizzico di sale e noce moscata.
In una padella antiaderente fare rosolare le salsicce sgretolate e private della pelle.
Tagliare a dadini la mozzarella.
Spennellare una pirofila con poco olio e fare altrettanto con i fogli di pasta.
Distribuire  un primo strato di pasta, ricoprire con il frullato, i dadini di zucca, salsiccia, mozzarella e parmigiano.
Alternare la sfoglia con il ripieno fino ad esaurimento degli ingredienti.
Terminare con il frullato di zucca e besciamella, poca mozzarella e abbondante parmigiano.
Coprire la pirofila con un foglio di carta alluminio e infornare a 180° per circa 25 minuti.
Poi togliere l'alluminio, alzare il forno a 200° e cuocere ancora per 5 minuti.
La cottura è indicativa verificatela sempre in base a come cuoce il vostro forno.
Lasciare intiepidire la lasagna e servire.
Auguro a tutti voi un sereno weekend e ci vediamo presto sempre qui.
Bacioni




22 febbraio 2017


Sembra ieri e invece è già passato un anno da quando ho scritto e pubblicato il mio primo post.
 Tutto è iniziato quasi per caso, non conoscevo nulla di questo mondo, partivo veramente da zero, dalla mia parte avevo solo la passione per la cucina, ma piano piano con tanto lavoro, tenacia e sacrificio sono riuscita a migliorare molto.
In questo primo anno ho imparato moltissimo e tante cose devo ancora apprendere; ho scoperto nuovi ingredienti e sapori e ho realizzato tantissime ricette.
 La cosa più importante è però avere conosciuto delle persone stupende che mi seguono sempre con affetto ed è grazie a loro se sono ancora qui.
Il mio desiderio è di conservare in futuro sempre la stessa passione  e impegno che metto in ciò che faccio e che spero traspaia dalle mie foto e dalle mie ricette.
 Naturalmente non potevo non festeggiare il mio primo compliblog con una torta: una morbida e golosa chiffon cake al cacao e mandorle glassata al cioccolato fondente.
Era da tempo che volevo prepararla e questa mi è sembrata l'occasione giusta.
La chiffon cake è un dolce nato in California negli anni venti, il classico ciambellone americano; la caratteristica principale è la sua leggerezza e sofficità; non è difficile da realizzare, bisogna solo rispettare tutti i passaggi, i pesi e  gli ingredienti della ricetta e  avere possibilmente lo stampo speciale per chiffon cake che permette una volta cotto il dolce di  farlo raffreddare capovolto.


Ingredienti per uno stampo da chiffon cake da 24 cm:

- 140 g di farina 00
- 100 g di farina di mandorle
- 50 g di cacao amaro Perugina
- 6 uova grandi (390-400 gr in totale)
- 300 g di zucchero extrafine
- Semi di una bacca di vaniglia Paneangeli
- 120 ml di olio di semi
- 200 ml di acqua
- 1 bustina di lievito per dolci Paneangeli
- 1 bustina di cremor tartaro (8g)
- La scorza di un limone non trattato
- Sale 2g

Per la glassa al cioccolato fondente:

- 200 gr di cioccolato fondente
- 150 gr di panna fresca
- 30 g di burro
- Mandorle intere q. b.


Procedimento

Per preparare la chiffon cake, iniziare a setacciare le farine e il cacao in una ciotola, il lievito, lo zucchero e il sale.
In un'altra ciotola versare i tuorli e tenere da parte gli albumi.
Inserire nei tuorli l'olio di semi, l'acqua a temperatura ambiente, la scorza di limone e i semi della bacca di vaniglia.
Mescolare accuratamente con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e poi, poco alla volta unire gli ingredienti secchi.
Montare il composto con delle fruste elettriche per almeno 10 minuti.
Lasciare l'impasto da parte e montare gli albumi con il cremor tartaro finchè saranno diventati bianchi e ben sodi.
Tresferirli delicatamente nel composto, mescolando con una spatola dall'alto verso il basso per non smontarli.
Ora che l'impasto è pronto, versarlo delicatamente nello stampo per chiffon cake (quello con i piedini),che non dovrà essere imburrato e infarinato.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per circa 70/80minuti, posizionando lo stampo nella parte bassa del forno.
La cottura è indicativa perchè ogni forno è diverso, quindi meglio sempre controllare la cottura con uno stecchino; se esce asciutto è cotta, altrimenti proseguire la cottura ancora per qualche minuto.
Una volta che la chiffon cake è cotta, sfornare.
Quindi capovolgere lo stampo e poggiare su gli appositi piedini in modo che il dolce prende aria, si raffreddi e si stacchi dai bordi da solo.
Quando si sarà completamente raffreddata, staccare la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile e ben affilato.
A questo punto  preparare la glassa scaldando la panna in un pentolino con il cioccolato a pezzi.
Mescolare bene e aggiungere alla fine il burro continuando ad amalgamare il composto.
Versare sulla chiffon cake e decorare con mandorle intere.
Questa torta è ottima a colazione, a merenda, come dessert e in qualsiasi momento della vostra giornata volete concedervi una pausa dolce.
NOTE: per chi non avesse lo stampo speciale con i piedini e possibile preparare questa torta in uno stampo per ciambelle abbastanza alto e fare raffreddare il dolce sempre capovolto appoggiando lo stampo su un collo di bottiglia.
Auguro a tutti voi una serena giornata e ci vediamo presto con il prossimo post.
Bacioni







20 febbraio 2017


Buon inizio di settimana, oggi voglio condividere con voi la ricetta di  un liquore cremoso aromatizzato al cioccolato fondente che ho realizzato qualche tempo fa.
In famiglia come ho già detto altre volte siamo dei veri amanti di questo cioccolato e quindi questo liquore non poteva non essere gradito.
Ottimo come fine pasto, da gustare in compagnia o anche da regalare ad amici e conoscenti.
Può essere utilizzato per insaporire dolci o guarnire le torte.


Ingredienti per circa 1 litro di liquore:
- 200 ml di alcool a 95°
- 130 gr di cioccolato fondente
- 400 g di zucchero fine
- 250 ml di latte
- 100 ml di panna fresca
- 20 g di cacao amaro (Perugina)
- 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
Preparazione
 Riscaldare il latte con la panna e sciogliere dentro il cioccolato tritato.
Aggiungere lo zucchero, il cacao e la vaniglia continuando a mescolare e portando a bollore per pochi minuti, fino ad arrivare ad un composto liscio e omogeneo.
Togliere dal fuoco, filtrare con un colino, fare raffreddare  e inserire l'alcool.
Trasferire il liquore al cioccolato in una bottiglia, chiudere bene e fare riposare in un luogo fresco e asciutto, al buio, per almeno 10 giorni, prima di gustarlo.
Puo essere consumato sia a temperatura ambiente che freddo riposto in frigo.
Si conserva per 2/3 mesi.
Un saluto e a presto con una nuova ricetta.
Bacioni














17 febbraio 2017


Capita spesso che la mattina appena sveglia ho voglia di preparare qualcosa di dolce per la colazione e questi tortini sono il risultato del mio desiderio di qualche giorno fa.
Dei dolcetti dal profumo invitante e aromatico di limone che grazie alla presenza del latte condensato vi stupiranno per la loro sofficità.
Semplici da fare e  pronti in poco più di mezz'ora.


Ingredienti per circa 8 tortini:
- 65 g di farina 00
- 25 g di amido di mais Paneangeli
- 170 g di latte condensato
- 2 uova
- 40 g di zucchero
- 75 g di burro
- Mezza bustina di lievito per dolci Paneangeli
- La buccia grattugiata di un limone biologico
- Un pizzico di sale
- Zucchero al velo q.b.Paneangeli
Preparazione
Separare i tuorli dagli albumi e montare quest'ultimi con un pizzico di sale a neve ferma.
In una ciotola versare i tuorli, lo zucchero, il latte condensato e miscelarli con le fruste elettriche per qualche minuto.
Aggiungere il burro fuso raffreddato e iniziare ad incorporare gradatamente le farine con il lievito setacciati.
Amalgamare bene il composto sempre con le fruste e inserire la buccia grattugiata del limone.
Per ultimo incorporare delicatamente un po alla volta gli albumi montati con una spatola, dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.
Distribuire il composto negli stampini precedentemente imburrati e infarinati.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 25 minuti ( la cottura è indicativa, fare sempre la prova stecchino, se esce dal tortino pulito, il dolce è pronto, altrimenti continuare la cottura ancora per qualche minuto).
Una volta freddi, spolverizzare con zucchero al velo e servire.
Ottimi a colazione, perfetti a merenda e ideali  per un té con le amiche.
Auguro un buon weekend a tutti e ci vediamo presto con la prossima ricetta.
Bacioni


15 febbraio 2017



Buon mercoledi a tutti, oggi vi lascio una ricetta facile e veloce da fare ma molto golosa e appetitosa: gnocchetti di patate con gorgonzola al mascarpone, pere e noci.
Un classico primo piatto della cucina italiana dai sapori decisi, perfetto per tutti i giorni ma anche se si hanno ospiti, perche è un primo veramente delizioso e raffinato.



Ingredienti per 4 persone:
- 600 g di gnocchetti di patate (per me Giovanni Rana)
- 180 g di gorgonzola al mascarpone
- 2 pere abate
- 30 g di noci
- Olio extra vergine
- Scalogno
- Un pizzico di noce moscata
- 3/4 cucchiai di latte
- 30 g  di burro
- Parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione
In una padella con dell'olio fare rosolare dolcemente dello scalogno tritato finemente.
Inserire il burro, 3/4 cucchiai di latte, il gorgonzola al mascarpone e un pizzico di noce moscata.
Fare sciogliere il tutto a fuoco lento.
Per ultimo aggiungere le pere tagliate a dadini e far cuocere giusto il tempo di ammorbidirle appena.
Infine mettere la metà delle noci tritate finemente mescolando.
Lessare gli gnocchetti e versarli nella padella con il condimento.
Mantecare il tutto, aggiungere le rimanenti noci, spolverizzare con il parmigiano grattugiato  e servire caldi.
Un saluto e ci vediamo presto alla prosssima ricetta.
Bacioni












13 febbraio


Buon inizio di settimana a tutti, domani è San Valentino e allora per il vostro lui vi consiglio questa golosa e super cremosa sbriciolata.
Era da tempo che volevo prepararla e domenica come dessert ho realizzato questa torta; una variante della classica crostata, con frolla sbriciolata, la cui superficie croccante contrasta piacevolmente con il morbido ripieno di ricotta, crema di marroni e gocce di cioccolato.


Ingredienti per una tortiera a cerchio apribile da 26cm:
- 350 g di farina 00
- 150 g di zucchero semolato
- 2 uova
- Un pizzico di sale
- 1 bustina di vanillina Paneangeli
- 135 g di burro
- 8 g di lievito Paneangeli
Per il ripieno:
- 350 g di ricotta vaccina
- 5 cucchiai di crema di marroni
- 100 g di zucchero al velo Paneangeli
- 45 g di gocce di cioccolato Paneangeli
- 1 cucchiaino di cannella
- 2/3 cucchiai di rhum
- Cacao amaro q.b.


Preparazione
In un recipiente lavorare la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere la crema di marroni, le gocce di cioccolato e amalgamare bene.
In un' altra ciotola mescolare la farina con lo zucchero, il lievito e la vanillina, poi inserire il burro a tocchetti, un pizzico di sale e le uova.
Lavorare velocemente gli ingredienti fino ad arrivare ad un impasto a briciole.
In uno stampo a cerniera ricoperto con carta forno, versare poco più della metà del composto a briciole, rialzare leggermente ai lati per creare il bordo e compattare in maniera uniforme.
Versare il ripieno e livellare bene.
Ricoprire con il composto di briciole restante.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30/40 minuti ( la cottura è indicativa, verificatela sempre in base al vostro forno ).
Fare raffreddare e servire spolverizzata con cacao amaro o con zucchero a velo.
Perfetta come dessert, ottima a colazione e a merenda  è un dolce che metterà d'accordo tutti, grandi e piccini.
Un saluto e al prossimo post.
Bacioni




10 febbraio 2017


Il tempo vola, gli anni passano e ci si ritrova con qualche ruga e capello bianco in più; si diventa ogni anno più saggi e si è soddisfatti di quello che si ha, perchè si è scoperto che è il modo migliore per essere felici e poi chissà la vita  può sempre riservare delle sorprese bellissime e inaspettate.
Ebbene si  mercoledi è stato il mio compleanno e per festeggiare ho realizzato una versione classica del profiterole che prevede dei bigné ripieni di panna montata zuccherata, disposti a forma di piramide e glassati con salsa di cioccolato.
Un dolce che amo molto, di una golosità unica, che mancava nel mio blog,



Ingredienti per circa 6/ 8 persone ( 25 bigné ):
Per la pasta bigné:
- 125 ml di acqua
- 50 g di burro
- 60 g di farina 00
- 30 g di farina manitoba
- 2 uova
- 1 cucchiaino di zucchero
- Un pizzico di sale
Per la crema chantilly:
- 300 ml di panna fresca liquida
- 2 cucchiai di zucchero a velo Paneangeli
- 1 cucchiaio di aroma vaniglia Paneangeli
Per la copertura al cioccolato:
- 250 ml di panna fresca liquida
- 200 g di cioccolato fondente
Per decorare:
- Ciliegine candite q.b.
- Panna fresca montata q.b.
- Perline argentate di zucchero q.b.


Preparazione
Iniziare preparando i bigné: mettere in un pentolino l'acqua, un pizzico di sale, zucchero e il burro a pezzi.
Quando l'acqua bolle, versare la farina setacciata.
Mescolare bene con una spatola fino ad ottenere un impasto senza grumi.
Continuare a mescolare finchè l'impasto si stacca dal pentolino.
Togliere da fuoco e trasferire il composto in un recipiente.
Lasciar raffreddare e aggiungere i primo uovo, mescolando fino a completo assorbimento, poi inserire l'ultimo uovo e amalgamare .
Ora che l'impasto è pronto trasferirlo in una sacca da pasticciere con bocchetta liscia.
In una teglia rivestita con carta forno, formare delle palline  della grandezza di un' albicocca con l'impasto.
 Lasciare spazio a sufficienza tra un bignè e l'altro, dato che  in cottura aumenteranno di volume.
Preriscaldare il forno e cuocere a 190° per circa 25 minuti.
Una volta cotti, lasciar raffreddare i bignè all'interno del forno spento con lo sportello aperto.
Nel frattempo preparate la crema chantilly per la farcitura dei bigné: inserire la panna fresca ben fredda con l'aroma di vaniglia  in una ciotola con un cucchiaio di zucchero a velo e con una frusta elettrica iniziare a  montare, aggiungere gradatamente lo zucchero a velo continuando a montare fino a raggiungere una consistenza ben soda.
A questo punto procedere a riempire tutti i bignè, disporli su un vassoio coprire con pellicola per alimenti e conservare in frigorifero mentre si prepara la copertura al cioccolato:
Aggiungere in un pentolino la panna fresca e arrivare a sfiorare il bollore, aggiungere il cioccolato a pezzi e far sciogliere bene mescolando.
Fare raffreddare, afferrare delicatamente i bigné uno alla volta con un paio di pinze e tuffarli nel cioccolato in modo che siano ricoperti completamente.
A lavoro ultimato disporre i profiteroles su un vassoio formando una piramide.

                                                       
Porre in frigorifero per circa un'ora, decorare con panna montata, ciliegine candite e perline argentate 
di zucchero.                                                                                                                               
 Auguro a tutti un felice weekend e ci vediamo alla prossima ricetta.                                                                                                                                                                                    









8 febbraio 2017


Buongiorno a tutti, oggi mi voglio viziare un pò visto che è il mio compleanno iniziando la giornata con dei deliziosi mini cakes al limone.
Dato che nel mio giardino ho un bellissimo albero di questi frutti e amo molto il loro profumo invitante e aromatico nei dolci; ho deciso di realizzare questi  tortini con buccia, succo, yogurt di limone e una deliziosa glassa sempre preparata con questo agrume.
Soffici e profumati con un gradevole retrogusto al limone, si sciolgono in bocca ad ogni morso.
Ottimi a colazione con una tazza di té o caffè, perfetti anche per una dolce merenda.


Ingredienti per circa 4/5 mini cakes (stampini  10 cm di diametro):
- 100 g di farina 00
- 40 g di fecola Paneangeli
- 20 g di amido di mais Paneangeli
- 100 g di zucchero
- 1 uovo
- 50 ml olio di girasole
- 250 ml di yogurt al limone
- Succo e buccia grattugiata di un limone biologico
- 1 bustina di lievito Paneangeli
- Un pizzico di sale
Per la glassa al limone:
- 125 g di zucchero al velo vaniglinato Panenageli
- 1 o 2 cucchiai  di succo di limone
Preparazione
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, l'olio, il sale, il succo e la buccia grattugiata di un  limone, il sale e amalgamare bene.
Inserire la farina setacciata con il lievito, la fecola di patate, l'amido di mais e mescolare fino ad ottenere un impasto liscio.
Riempire gli stampini che avrete precedentemente imburrati e infarinati e cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti.
Fare sempre la prova stecchino per verificare la cottura, perchè come sapete ogni forno cuoce in modo diverso.
Lasciare raffreddare completamente i minicakes e nel frattempo preparare la glassa aggiungendo in una ciotola lo zucchero al velo setacciato e inserendo poco alla volta il succo di limone, mescolando con una spatola fino ad arrivare ad una crema liscia e corposa.
Decorare la superficie dei cakes colando sopra la glassa al limone.
Un arrivederci alla prossima ricetta.
Bacioni










trova ricetta